Recents

04/08/12

Primi passi

primi passi van gogh
"I primi passi", V. van Gogh
Chi crede che i bambini piccoli non abbiano pensieri deve essersi davvero dimenticato dei suoi primi anni di vita. 
I primi tre anni di un essere umano sono faticosissimi! 
Innanzi tutto bisogna capire dove ci si trova e chi sono tutte quelle persone che abbiamo intorno. 
Poi c’è da imparare a muoversi, a spostarsi e a mettere le cose in bocca per conoscerle meglio. 
E che dire della questione dell’alimentazione! Il dolce e caldo latte materno viene sostituito da cibi solidi, non sempre graditi. Che poi, se non facciamo attenzione ad ingoiarli bene rischiamo pure di soffocare. 
E gli oggetti che ci confortano? 
In poco tempo ci chiedono di abbandonare ciuccio, copertine e orsacchiotti  per cavercela da soli. 
Un mese dopo l’altro dobbiamo imparare a camminare, vestirci, saltare, parlare, fare i bisogni nel water e, come in un comandamento, non desiderare la roba d’altri (“C’è l’aveva prima lui!”) … Vi sembra poco?! Non lo è affatto!
La fortuna è che, da bambini, tutto ciò può essere affrontato come un gioco. 



E. L.
Nessun commento:
Posta un commento

I vostri commenti nutrono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...