Recents

11/09/12

Gioco dei vassoi con la sabbia

gioco con la sabbia
E' sorprendente osservare l'attenzione e la concentrazione presente nei bambini quando giocano, come dei piccoli scienziati, ai vassoi con la sabbia.
Si tratta di un'attività davvero semplice da preparare sia al nido, sia tra le mura domestiche.
Rientra tra i giochi definiti "del travaso", rivolti a sostenere l'affinamento dei movimenti della mano, attraverso azioni quali, ad esempio, svuotare-riempire, togliere-mettere, far cadere-raccogliere, prendere-lasciare, ecc... (per saperne di più sui giochi di travaso clicca qui!). Quante volte in casa vi sarà capitato di trovare il vostro bambino/a impegnato nella frenetica attività di tirar fuori tutte le cose disposte all'interno di un mobile o un cassetto!


Il gioco dei vassoi con la sabbia è rivolto ai bambini sopra il secondo anno di vita dal momento che il materiale e gli strumenti proposti richiedono un'abilità motoria che si raggiunge generalmente intorno quest'epoca.

giardinetto zen
Giardinetto zen
Procuratevi un vassoio o un contenitore rettangolare (vaschetta) per ciascun bambino. Consiglio di preferire i vassoi di legno alle vaschette di plastica, poiché rendono il gioco piacevole e armonioso e somigliante ai mini giardini zen utilizzati dai giapponesi per la meditazione.
Ad ogni modo l'importante è scegliere vassoi o vaschette che abbiamo un'altezza di almeno 4-5 cm, con una capacità di contenuto pari ad uno strato di sabbia alto circa 2 cm.
In alternativa alla sabbia si può usare della farina gialla (polenta).

Ciascun vassoio va posizionato sopra un tavolino o un banchetto, in modo che il bambino/a riesca a svolgere agevolmente l'attività in piedi e sia comodo nel muovere  mani e braccia.
Come si è detto per il travaso in generale, i bambini giocheranno in autonomia con il vassoio e i suoi strumenti. All'inizio potrebbero semplicemente desiderare di manipolare la sabbia, picchiettarla, fare dei buchi con le dita, e via dicendo. Magari ci vorrà un po' di tempo prima che inizino ad usare gli attrezzi. Questo seguirà l'affinarsi delle competenze: soddisfatti da questa prima esplorazione faranno un vero e proprio salto creativo. Lasciamoli liberi di agire, senza interferire e interrompere le loro scoperte.

Un altro contenitore - o una scatola - servirà per depositare tutti gli strumenti utili al travaso della sabbia (o di altro materiale). Il bambino sceglierà dalla scatola-deposito pochi attrezzi alla volta (per fare in modo che il gioco non diventi caotico è bene che non abbia contemporaneamente più di 4-5 oggetti nel vassoio).




Lista di accessori per il travaso:
  1. bottiglie di plastica tagliate a metà. La parte del beccuccio servirà da imbuto, mentre l'altra metà sarà un contenitore;
  2. cucchiai e cucchiaini;
  3. mestolini in metallo, legno o plastica dura (si trovano ad esempio nei detersivi in polvere per il bucato);
  4. grossi tappi (come quelli dei flaconi di detersivo per lavatrice);
  5. imbuti (meglio se di piccole dimensioni);
  6. cilindri di cartone, metallo o alro materiale rigido;
  7. coni di cartone, metallo o altro materiale rigido;
  8. bicchieri di metallo o plastica dura;
  9. portauovo in legno;
  10. ciotoline in legno, metallo o plastica dura;
  11. piccoli rastrellini per raccogliere la sabbia in mucchietti (si trovano nei negozi di hobbistica e giardinaggio);
  12. vasetti e sottovasi per piante, in plastica dura;
  13. contenitori bucherellati nella parte inferiore;
  14. pezzetti di tubo di gomma.

Per evitare che la sabbia si sparga dappertutto, suggerisco di posizionare un telo sotto il tavolino, da raccogliere a gioco finito. Procuriamoci anche una scopa e una paletta a misura di bambino/a. Saranno felici di aiutarci a spazzare la sabbia caduta in terra!


E. L.

Photo Credits: Vitazerotre.com (tutti i diritti riservati)


2 commenti:

I vostri commenti nutrono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...