Osservazione del gioco euristico con gli oggetti

Il “gioco euristico con gli oggetti” (Goldschmied, Jackson), è un esempio dello straordinario approccio all’apprendimento euristico (ossia tramite la scoperta), pensato per i bambini del secondo anno di vita.

Durante i “terribili due”, i bambini appaiono più difficili da gestire: vogliono andare ovunque, toccare tutto e ascoltare poco!
La loro frenetica curiosità è però fondamentale per crescere, conoscere le cose, scoprire l’ambiente e costruire la propria identità.

Il gioco proposto nel video è particolarmente adatto ad accogliere la propensione dei bambini alla spontanea scoperta degli oggetti. Si tratta di un’attività ludica non strutturata, ovvero non è prevista una soluzione predefinita.

Buona visione!

 

 

 

 

Approfondimento sul gioco euristico (o di scoperta) con gli oggetti.

POTREBBERO ANCHE PIACERTI

Come gioca il bambino nel...

Il gioco è un’attività spontanea intrapresa dall’individuo fin dal momento della...

Come gioca il bambino nel...

Superato l'anno di età i bambini tendono ad abbandonare l’interesse verso i giochi che...

Come gioca il bambino nel...

Dal secondo al terzo anno di vita iniziano ad esprimere le prime opinioni su di loro e...

Lascia un commento!