Recents

21/05/14

Perché leggere ad alta voce

Tratto da Leggere ad alta voce, di Rita Valentino Merletti.


RIEPILOGO SUL PERCHE' LEGGERE AD ALTA VOCE

  • Perché é necessario creare fin dalla primissima infanzia un rapporto affettivo con il libro.
  • Perché la lettura ad alta voce promuove un atteggiamento positivo nei confronti della lettura.

  • Perché é il modo più efficace per suscitare la passione per la lettura. Nei primi anni di vita il desiderio di emulazione é molto forte. Tanto più lo é quando é diretto a un'attività che visibilmente appassiona e diverte l'adulto che la propone.
  • Perché accresce il desiderio di imparare a leggere fornendo una motivazione più che convincente al difficile processo di apprendimento della lettura.
  • Perché permette di avvicinare testi che risulterebbero troppo difficili per una lettura individuale.
  • Perché amplia in modo significativo gli interessi di lettura facendo conoscere generi letterari diversi.
  • Perché mette in evidenza, di un testo, la sonorità, il ritmo, gli effetti fonosimbolici.
  • Perché crea un territorio comune di idee, di immagini, di emozioni.
  • Perché è un'esperienza che procura un intenso piacere all'adulto e al bambino.

Si può incominciare dunque a condividere i piaceri della "letteratura" fin da quando un bambino è molto piccolo. Prima ancora del leggere ci saranno il cantare, il raccontare, ma è importante inserire assai presto la presenza del libro e lasciare che il bambino se ne appropri con il metodo di conoscenza che gli è più congeniale: quello fisico. La conoscenza fisica del libro accompagnata da una voce rassicurante che racconta, farà sí che esso diventi fin dall'inizio un oggetto con cui il bambino stabilisce un rapporto affettivo, e a cui ritornerá - negli anni a venire - con quel senso di calore e sicurezza che gli davano le braccia della mamma.

Valentino Merletti R., Leggere ad alta voce, Mondadori, 1996, p.31, 41.
Nessun commento:
Posta un commento

I vostri commenti nutrono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...