Recents

20/10/15

E' polemica sui vaccini ma non giudicate i genitori

Immagine tratta da Infermieri per la salute
E' in corso una vera e propria bufera.
Il ciclone è diretto verso i dissidenti dei vaccini: "Siete matti a non proteggere i vostri bambini da tremende malattie mortali?", sono più o meno i toni del dibattito.
Li hanno persino soprannominati i cretini dei vaccini, avviando una discussione incline alle accuse e al panico generale.
Eppure, non molto tempo fa, l'opinione andava esattamente nella direzione opposta: "Stai vaccinando tuo figlio? Ma come, non hai letto dei terribili effetti collaterali?".

Insomma, da qualunque lato la si volti, resta una frittata; un pasticcio dove le mamme e i papà, semplicemente interessati a tutelare i propri figli, si sentono sempre più confusi e abbandonati. Tentano di fare una scorpacciata di articoli e di dépliant informativi e poi decidono se è il caso di accettare o meno l'appuntamento inviato dalle Asl ai loro pargoletti.




Vorrei astenermi da qualsiasi opinione in merito alle vaccinazioni. Ce ne sono troppe. E' sufficiente fare un giro sul web per rendersene conto. Poi non ho competenze in ambito medico e lungi da me voler dar consigli fuori professione. Il mio unico intento è quello di riportare un po' di attenzione sulle famiglie, sul loro diritto di essere messe nella condizione di poter fare una scelta serena e responsabile, senza dover subire i giudizi altrui.
Ahimè, in quest'ondata di accuse si sono sentiti anche gli stessi genitori puntarsi il dito a vicenda.
Non viene considerato un aspetto importante ovvero il sentimento che certamente accomuna le due fazioni.
Quelli che sono a favore delle vaccinazioni, SICURAMENTE, quando si è trattato del propri figli, sono stati colti anche solo per un istante da un terribile pensiero: e se qualcosa andasse storto?
Ed anche chi ha valutato di non vaccinare i propri figli, SICURAMENTE per un momento, è stato pizzicato da quel pensiero: e se non li stessi proteggendo abbastanza?

E' solo di una questione di fiducia, tutto qui. E' la fiducia verso un medico, uno specialista che intende svolgere il proprio lavoro preferendo l'etica professionale ai benefit ricevuti dalle case farmaceutiche. Soltanto in questo modo questa categoria garantirà alle famiglie gli strumenti necessari per compiere una scelta consapevole e serena, che non vuole affidarsi al "sentito dire" e ai luoghi comuni.
Immagine tratta da A bordo del Beagle
E' la fiducia verso un sistema sociale fatto da persone comuni, da scienziati e da esperti che mai metterebbero a rischio la vita delle nuove generazioni.
Siamo tutti garanti del benessere dei bambini, non solo chi li mette al mondo.

Ecco è il giorno della vaccinazione e stiamo accompagnando i nostri figli in ambulatorio. Ora siamo tranquilli poiché sappiamo di poter contare su un personale medico sempre disposto ad informare, a "perdere tempo", a non dare nulla per scontato, ad accogliere dubbi e perplessità e ad astenersi dal giudicare.

Ad ogni modo la scelta sulla vaccinazione, qualunque essa sia, è nelle mani dei genitori del bambino ed è questa la sola certezza che hanno:

qualsiasi decisione comporta sempre dei rischi.


E. L. 

Photo Credits: web



2 commenti:

  1. Qualcuno ha centrato il vero problema. A parte qualche errore di battitura, è un articolo ben scritto e della profondità giusta, nella direzione giusta. Grazie

    RispondiElimina

I vostri commenti nutrono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...