Recents

20/06/16

Gioco di ombre, travasi e riflessi

gioco ombre travasi riflessi
L'educazione sensoriale e percettiva segue lo sviluppo psico-fisco del bambino e può essere sostenuta dalla proposta di giochi dedicati. Questi sono pensati in maniera progressiva, attraverso l'introduzione graduale e diversificata del materiale, e hanno l'obiettivo di far soffermare l'attenzione del bambino su determinati centri d'interesse, prendendo spunto da concetto formulato dal pedagogista Decroly e adattandolo alla prima infanzia.
Per il bambino, scoprire il materiale "a piccoli passi", permette l'incontro tra ciò che per lui è noto e ciò che ancora non lo è.
Le attività sono presentate sotto forma di gioco poiché è fondamentale che risultino piacevoli, interessanti e capaci di stimolare la partecipazione attiva e curiosa del bambino/a.
Le differenti proprietà offerte dai materiali consentono ai bambini di fare le prime importanti scoperte del mondo. L'ambiente familiare e gli oggetti di uso comune offrono infinite possibilità di esperienza e sono facilmente utilizzabili per favorire l'attività esplorativa dei piccoli.



Il gioco proposto unisce un'attività di travaso pensata per i più piccoli (ne abbiamo parlato qui) al gioco di luci e ombre reso possibile dalle caratteristiche del materiale selezionato.

Oltre a sostenere la coordinazione oculo-manuale e la motricità fine, il gioco è pensato per stimolare la percezione visiva del bambino, uno dei principali canali d'informazione per comprendere il nostro ambiente, gli oggetti che ci circondano, le distanze, le traiettorie ed anche gli aspetti relativi alla relazione con gli altri e alla comprensione del linguaggio non verbale.


MATERIALE OCCORRENTE:

- Oggetti per il travaso. Per dare risalto al contrasto tra luci e ombre abbiamo scelto del materiale che possedesse una propria capacità riflettente come, ad esempio, luccicanti conchiglie (fig. 1) e coperchi di metallo (fig. 2).
Se il bambino è ancora interessato ad esplorare gli oggetti soprattutto attraverso la bocca, il materiale per il travaso dovrà essere quello più adeguato a permettergli di compiere liberamente e in sicurezza questo tipo di esperienza.
- Un cestino nel quale riporre gli oggetti per il travaso.
- Uno o più vassoi di cartone realizzati con rivestimento riflettente (dorato, argentato, ...), del tipo utilizzato per i prodotti alimentari, di pasticceria e panetteria.

gioco ombre travasi riflessi
Fig. 1

Il gioco può essere organizzato sul tappeto, con il bambino/a seduto, o a tavolino, per i bambini che preferiscono stare all'impiedi; può essere proposto ad un solo bambino oppure al piccolo gruppo. E' importante preparare lo spazio di gioco in modo che i bambini possano compiere le loro scoperte in autonomia.
Il dialogo e la verbalizzazione delle azioni da parte dell'adulto guidano l'esperienza del bambino alla scoperta del proprio riflesso o di quello prodotto dagli oggetti spostati e mossi sopra il contenitore riflettente.

gioco ombre travasi riflessi
Fig. 2

Questo gioco precede ed è legato all'esperienza di scoperta della propria ombra, la quale è inizialmente vissuta dal bambino come una macchia nera che lo segue a ogni suo passo e solo gradualmente ne comprenderà la sua origine.

I vassoietti dorati di questa attività possono essere utilizzati per altri progetti. Ad esempio, uniti l'uno con l'altro da uno spago e appesi vicino a una finestra possono offrire stimoli visivi per i bambini che ancora non si muovono o che hanno appena iniziato a spostarsi.


E. L.


Photo Credits: vitazerotre.com (tutti i diritti riservati)


Nessun commento:
Posta un commento

I vostri commenti nutrono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...