Recents

02/07/16

La scatola delle novità

scatole delle novità vitazerotre.com
La scatola delle novità, pensata per il primo anno di vita, è un gioco di esplorazione senso-motoria da proporre nel momento in cui i bambini cominciano a interagire attivamente con gli oggetti del loro ambiente.
Consiste nel mettere a disposizione di ogni bimbo/a una piccola scatola di legno (oppure di metallo, cartone) precedentemente riempita con - pochi - oggetti sensoriali (come nel Cestino dei Tesori e nel Gioco Euristico), facendo in modo d'isolare una qualità precisa o una possibile azione offerta da questi (l'incastro, l'infilo, il travaso, l'esperienza tattile, la produzione di suoni/rumori, ecc.).
Il bambino troverà del nuovo materiale a ogni sessione di gioco, ciò stimolerá la sua curiosità e gli farà sperimentare l'emozione legata alla sorpresa.
Gli oggetti sono pensati per sostenere il suo straordinario desiderio di agire, giocare e interessarsi.







I piccoli infatti sono sempre in attesa di scoprire qualcosa di nuovo. Come scrivevano Goldschmied e Jackson:
"Questo periodo nel quale una bambina inizia a stare seduta comodamente comporta una nuova piccola tappa nella sua autonomia, ma è accompagnato anche da un aumento di seccature. Abbiamo tutti notato una bambina di questa età vigile e consapevole di ciò che gli succede intorno e tuttavia 'lamentosa'. La spiegazione più usuale è la dentizione, e talvolta può essere vero, ma può anche essere cha la bambina si stia semplicemente annoiando." (Goldschmied, 1996)

Gli stimoli che l'ambiente può offrire, attraverso i sensi e il movimento del corpo, rendono il bambino piacevolmente soddisfatto, attivo e sicuramente (se non ha altri motivi per esserlo) meno lagnoso!

le scatole delle novità www.vitazerotre.com

Al nido d'infanzia i bambini possono scoprire la scatola delle novità durante l'accoglienza del mattino o il commiato pomeridiano. Nei momenti di passaggio molti bambini vivono l'attesa: aspettano che arrivino tutti, all'entrata, e poi di tornare a casa, all'uscita. Sono momenti delicati in cui i bambini che "attendono" hanno comunque bisogno di trascorrere un'esperienza ricca di attenzione, in un'atmosfera tranquilla, riconoscibile e interessante.
Quando il gioco delle scatole delle novità sarà ben avviato, è facile immaginare il piacere provato dal bambino nell'arrivare all'asilo e scoprire cosa c'è al suo interno.
Le educatrici/ori possono organizzare l'attività variando di volta in volta gli oggetti, oppure, facendo ruotare le scatole fra i bambini del piccolo gruppo. Sarebbe opportuno dedicare un angolo con scaffali aperti e giochi alla portata dei bambini.


le scatole delle novità www.vitazerotre.com

Nelle immagini proponiamo alcune possibili combinazioni di materiali sensoriale da offrire ai bambini all'interno del bauletto.
Nello scegliere gli oggetti facciamo riferimento alla definizione data da Maria Montessori in merito al materiale usato per lo sviluppo dei sensi:
"Il materiale sensoriale è costituito da un sistema di oggetti, che sono raggruppati secondo una determinata qualità fisica dei corpi - come colore, forma, dimensione, suono, stato di ruvidezza, peso, temperatura, ecc. Così, p. es..: un gruppo di campane che riproducono i toni musicali; un insieme di tavolette che hanno differenti colori in gradazione; un gruppo di solidi che hanno la stessa forma e graduate dimensioni: e altri che invece differiscono tra loro per la forma geometrica; cose di differente peso e della medesima grandezza. ecc., ecc." (Montessori, 1948).
Le proposte suggeriscono attività volte a sostenere il coordinamento fine e oculo-manuale e giochi propedeutici al raggiungimento delle autonomie (come ad esempio l'uso del cucchiaio: afferrarlo, portarlo alla bocca, utilizzarlo per prendere piccoli oggetti, ecc...).


E. L.


Photo Credits: vitazerotre.com (tutti i diritti riservati)





Nessun commento:
Posta un commento

I vostri commenti nutrono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...