“Il signor...

Era proprio fortunato il Signor Fortunato! Aveva tutto ciò che l'inimmaginabile potesse pensare. Nella sua maestosa casa c'erano opere d'arte, mobili di valore, zoo, orchestre sinfoniche, impianti...