Esperienze all’aria aperta

Scoprire e giocare con i tesori della natura

Non c’è cosa più piacevolmente formativa di una giornata in campagna. 🥬🍇🍏🥕🥒☘️🍄🌾
Quando andiamo a trovare gli zii ci ritroviamo sempre alla scoperta di nuovi tesori.


Questa è la zucca luffa, una pianta appartenente alla famiglia del Cucurbitaceae.
Mia zia da tempo la impiega come soluzione ecologica, sostituendo tutte le spugne di casa con il corpo fibroso del suo frutto.
È una pianta straordinaria anche per l’impiego che può trovare in ambito educativo. Il frutto sembra un grosso cetriolo che da verde, seccando, diventa marrone. È questo il momento per raccoglierlo dalla sua rampicante.

Luffa spugna vegetale outdoor education
Si libera la parte interna dalla buccia, che ha la consistenza di una carta da pacco, e ci si ritrova ad avere una spugna vegetale bella e pronta. È sufficiente rovesciarla per far scivolare fuori i semi neri. Poi si appiattisce con le mani e, se si vuole, si taglia in due o tre parti.

Luffa spugna vegetale outdoor education
Un materiale naturale che può far nascere un’attività che coinvolge anche i bambini del nido o della scuola dell’infanzia. Si parte dalla semina (in primavera), poi c’è la raccolta dei frutti quando sono marroni. Si osserva il cambiamento.
La sbucciatura del frutto è un’attività perfetta per l’affinamento della motricità fine.

Luffa spugna vegetale outdoor education

In ultimo si usano le spugne vegetali nel gioco di scoperta o simbolico.
Un’idea originale per un progetto in ambito di Outdoor education.


Lascia un commento!