Vi propongo due albi illustrati adatti per le prime letture dei bambini piccoli. “Leo cosa succede?” è un racconto calzante per la fascia 0-3, è stato pubblicato nel mese di gennaio 2022 da Kite Editore. Nella storia appare uno di quei gesti che, soprattutto nei bambini, diventa essenziale per trovare rassicurazione in un momento di sconforto. Si tratta dell’abbraccio. Più adatto alla fascia 3-6 è invece il racconto “Sempre insieme”, stesso editore, prima edizione del 2011 e seconda nel 2022. Un libro introspettivo che narra la separazione da un amico e il timore della solitudine.

Leo cosa succede?

Licia Pittarello è l’autrice di questo racconto breve, strutturato attraverso l’esordio del personaggio, un refrain che sviluppa un climax ascendente e la svolta narrativa che conduce il lettore all’epilogo della narrazione. Un albo adeguato per i lettori di due, tre anni, ovvero un’età che richiede una particolare attenzione nella selezione di letture che siano in grado di “agganciare” e appassionare i bambini, in modo autentico, all’ascolto. Le illustrazioni di Barbara Vagnozzi risultano certamente attraenti per i lettori in erba. Le tonalità sono molto vivaci ma ben equilibrate grazie all’impiego dello spazio bianco che occupa il cielo delle scene.

Il personaggio principale è un cucciolo di leone e l’ambientazione è la foresta, la sua casa naturale. Un mattino Leo, il protagonista, si sveglia di cattivo umore anche se non è in grado di definire la causa del suo malessere. Gli abitanti della foresta (nell’ordine, la giraffa, il coccodrillo, l’elefante, il rinoceronte e l’ippopotamo) lo invitano a trascorrere del tempo insieme a loro senza minimamente intuire il disagio espresso da Leo.

Infine, arriva la scimmietta. Pone a Leo una domanda attraverso cui comprendiamo che sia l’unica a essersi accorta del suo stato: “che succede?”. Il piccolo leone non è in grado di spiegarglielo, così lei, con un grande sorriso, lo abbraccia forte. Quel gesto si trasforma in una ricarica emotiva capace di far ritornare il buonumore al protagonista, proprio come succede ai bambini quando, abbandonandosi in un abbraccio, ritrovano il loro benessere.

acquista libro

Scopri ora!

Sempre insieme

Due buffi personaggi, due bambini, un alce e un piccolo roditore, sono amici inseparabili. Com’è annunciato nel titolo, trascorrono il loro tempo “sempre insieme”. Il loro legame li rende felici e appagati, condividono tutto, anche le sorridenti chiacchiere davanti a un delizioso pasticcino. Quando un giorno uno dei due deve trasferirsi altrove con la sua famiglia, tutto cambia. Il contatto quotidiano che arricchisce la loro amicizia è ora costretto ad arrestarsi. I fiumi di lacrime davanti agli adulti non sono sufficienti per cambiare il corso degli eventi e arriva così il momento di separarsi.

Sono quindi le “ragioni dei grandi” a cascare sul loro destino e a costringere i due amici ad accettare, loro malgrado, quella lontananza. I giorni del distacco sono dolorosi e introspettivi, così ben intrapresi dal testo riflessivo di Laura Brugnoli. Una narrazione che si arricchisce di personalità grazie alle scene illustrate da Cristina Amodeo che regalano alla storia un’atmosfera cinematografica.

Un epilogo sospeso. I due amici non si ritrovano nuovamente insieme ma entrambi maturano la consapevolezza che un rapporto così speciale rimarrà indelebile dentro ai loro cuori. L’albo è disponibile anche in francese ed è finalista al “CJ Picture Book Festival” 2011.

acquista libro